Testo a cura della Dott.ssa Chiara Borgia

Psicologa Psicoterapeuta Psicosessuologa

 

Il consumo di Alcool e Marijuana in giovane età aumenta la probabilità di impegnarsi in comportamenti sessuali a rischio?

I risultati degli studi che hanno indagato il legame tra uso di sostanze e utilizzo del condom sono fra loro conflittuali, inoltre sono basati su campioni composti da un limitato numero di persone e da altrettanto limitati intervalli di tempo per la valutazione degli episodi di attività sessuale sotto effetto di sostanze. In aggiunta, da una recensione degli studi precedentemente condotti, emergono una serie di variabili che potrebbero influenzare il legame tra uso di sostanze e comportamento sessuale a rischio. Tra questi ci sono il genere di appartenenza, la tipologia di partner (stabile, casuale, nuovo partner) ed alcune caratteristiche di personalità, come ad esempio l’impulsività e la tendenza alla ricerca di sensazioni forti. Anche il sistema di credenze personali sugli effetti sessualmente disinibitori delle sostanze potrebbe influenzare l’utilizzo del condom.

Questo studio si propone di chiarire quanto l’utilizzo di Alcool e Marijuana sia effettivamente associato a comportamenti sessuali a rischio per le MST e le gravidanze indesiderate nelle giovani donne, le quali sembra non abbiano ancora sviluppato solide abilità di negoziazione relativamente all’utilizzo del condom. Inoltre gli Autori si ripropongono di verificare se l’utilizzo di sostanze in associazione a quello del condom varia in base al tipo di partner. Infine, sono tenuti in considerazione i sistemi personali di credenze sugli effetti disinibitori delle sostanze, specie in ambito sessuale.

La ricerca è stata compiuta su un campione numeroso composto da circa 500 giovani donne di età media 18 anni. Le partecipanti sono state reclutate attraverso un messaggio di posta elettronica inoltrato a tutte le frequentanti il primo anno di College. In seguito ad una sessione di orientamento e previo consenso informato, ciascuna di queste giovani donne ha effettuato, dietro compenso monetario, una sessione di valutazione online ogni mese per un intero anno. Oggetto della valutazione mensile sono stati: l’utilizzo del condom, il consumo di Alcool, il consumo di Marijuana, la tipologia di partner, la durata della relazione e i metodi contraccettivi utilizzati in alternativa al condom (pillola anticoncezionale, cerotto transdermico, dispositivo intrauterino, coito interrotto). Alla fine dell’anno, per ciascuna giovane donna è stato elaborato un profilo personale recante i livelli medi di consumo di sostanze, le credenze sugli effetti sessualmente disinibitori delle sostanze e la tendenza all’impulsività ed alla ricerca di sensazioni forti.

Gli Autori non hanno trovato una significativa associazione tra il consumo moderato di Alcool e  Marijuana e l’utilizzo del condom, mentre il rischio è alto nei casi di abuso di bevande alcoliche. Diversamente da quanto succede quando sono sobrie, le giovani donne non userebbero affatto o userebbero meno probabilmente il condom durante episodi di attività sessuale dopo aver bevuto molti alcolici. Inoltre, le giovani donne che credono che l’Alcool produca degli effetti sessualmente disinibitori tendono a non utilizzare precauzioni dopo aver consumato bevande alcoliche. I risultati suggeriscono anche delledifferenze in base alla tipologia di partner (stabile, casuale, nuovo partner). Il consumo di Marijuana in presenza di un partner stabile può infatti aumentare il rischio di attività sessuale non protetta. Nel caso di partner casuali o nuovi la probabilità di attività sessuale non protetta è invece più alta quando si consuma o si abusa di Alcool. Infine, relativamente alle caratteristiche di personalità, sembra che impulsività etendenza alla ricerca di sensazioni forti siano indicative sia dell’utilizzo di sostanze che dei comportamenti sessuali a rischio.

Fonte: The Journal of Sex Research

Testo pubblicato per Chiedilo Qui | Periodico informativo autorizzato dal tribunale di roma con il n° 21 del 9 febbraio 2016